PROGETTO NAZIONALE DI SCIENZA DEI MATERIALI
Classe di Laurea Classe 27 (ex classe 21) – Scienze e Tecnologie Chimiche

Università capofila
Università degli Studi di Milano Bicocca

Coordinatore del Progetto Nazionale
Professoressa Simona Binetti
Università degli Studi di Milano Bicocca
Dipartimento di Scienza dei Materiali – Settore Scientifico disciplinare: CHIM/02

Riferimenti Telefono:
02.6448. 5177
E-mail: simona.binetti@unimib.it

Indirizzo postale:
Università degli Studi di Milano Bicocca
Dipartimento di Scienza dei Materiali
Via Cozzi 55  – 20126 Milano

Descrizione sintetica del Progetto Nazionale

La scienza dei materiali è una disciplina a carattere tipicamente interdisciplinare che copre uno spazio culturale e tecnologico di primaria importanza a cavallo della fisica e della chimica.

L’aspetto scientifico di base riguarda argomenti della fisica della materia e della chimica dello stato solido che, nella visione moderna, sono tra loro indissolubilmente legati; molte delle scoperte e innovazioni degli ultimi anni sono nate grazie a questa concezione interdisciplinare. La sintesi tra comprensione delle relazioni esistenti tra proprietà e struttura e progettazione dei materiali è la base della moderna scienza dei materiali. Di fatto la scienza dei materiali, disciplina presente ed affermata in campo internazionale è relativamente giovane.

Nasce con l’elettronica digitale, figlia della profonda conoscenza della struttura del silicio e della possibilità di preparare il materiale in condizioni controllate. Oggi giorno non c’è casa o aspetto della nostra vita in cui la ricerca nel campo dei materiali avanzati non si sia tradotta in almeno un apparecchio di uso comune (telefono cellulare; TV, PC, oggetti di cucina, ecc.) ognuno di questi oggetti è un concentrato di chimica e fisica dello stato solido.
Sin dal 2005 nel Piano Nazionale Lauree Scientifiche è stato presente un Progetto Nazionale di Scienza dei materiali che è attualmente presente nelle 9 sedi universitarie italiane dove sono attivi Corsi di Studio. Tali corsi pur avendo lo stesso piano di studi o ordinamento afferiscono circa metà alla L-27 (Scienze Chimiche) e metà alla L-30 (Scienze Fisiche).

Gli obiettivi specifici del progetto PLS di scienza dei materiali sono i seguenti :

  • Fornire agli studenti ed agli insegnanti un’informazione chiara e stimolante sulla natura della Scienza dei materiali e sui suoi rapporti con la fisica, la chimica e la matematica
  • Avvicinare gli studenti alla conoscenza diretta dell’attività sperimentale di laboratorio nei settori della scienza dei materiali , mediante la partecipazione a sperimentazioni guidate presso laboratori universitari e/o degli istituti scolastici, con la collaborazione dei loro insegnanti e giovani ricercatori universitari.
  • Incentivare, presso gli studenti, l’attitudine ad una moderna riflessione interdisciplinare sui fenomeni fisico-chimici di trasformazione della materia, e sulle proprietà utili dal punto di vista tecnologico che da essi ne risultano. E non da ultimo orientare ai Corsi di Studi in Scienza dei Materiali che forniscono ottime competenze di base nella chimica e nella fisica e ottimi sbocchi occupazionali

Le attività che vengono realizzate presso ciascuna sede riguardano le quattro azioni previste dalle Linee Guida del Piano Lauree scientifiche 2015-2018 :

AZIONE A) “Laboratorio per l’insegnamento delle scienze di base”
AZIONE B) “Attività didattiche di autovalutazione”
AZIONE C) “Formazione insegnanti”
AZIONE D) “Riduzione del tasso di abbandono”