PROGETTO NAZIONALE DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE

Università capofila

Coordinatore del Progetto Nazionale

Riferimenti Telefono:

Indirizzo postale:

Descrizione sintetica del Progetto Nazionale

Il Progetto Nazionale (PN) di Biologia e Biotecnologie si propone di offrire agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori l’opportunità:
– di approfondire, attraverso attività didattiche laboratoriali, seminari e stage (anche nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) tematiche in campo biologico e biotecnologico;
– di valutare la scelta del successivo percorso di studi sia sulla base delle proprie inclinazioni che della solidità della personale preparazione nella formazione scientifica di base.
La realizzazione del progetto rappresenta anche un’occasione per gli Atenei di avviare una riflessione critica sulla didattica dei primi anni e sulle difficoltà che causano abbandoni fra il primo e secondo anno e ritardi nella conclusione delle carriere del primo ciclo, condivisa a livello nazionale.
Il PN, attivo dal 2015, si sviluppa attraverso la condivisione, disseminazione e messa a sistema delle attività svolte dalle 45 sedi coordinate, in stretta sinergia con i PN delle altre classi.
Le classi di laurea di riferimento del Progetto Nazionale, Biotecnologie (L-2) e Scienze Biologiche (L-13) sono attive in numerose sedi distribuite su tutto il territorio nazionale, ad esclusione della Valle d’Aosta.
Il PN collabora attivamente con numerose imprese, enti di ricerca e società scientifiche per promuovere la cultura scientifica ed approfondire tematiche in campo biologico e biotecnologico.

Sono circa 1.000 gli istituti scolastici di scuola superiore di secondo grado, 30.000 studenti e 2.000 docenti coinvolti ogni anno nelle attività proposte dalle sedi, che riguardano le seguenti sei azioni previste dalle Linee Guida:
AZIONE 1. Orientamento alle iscrizioni, favorendo l’equilibrio di genere
AZIONE 2. Riduzione dei tassi di abbandono
AZIONE 3. Formazione, supporto e monitoraggio delle attività dei tutor
AZIONE 4. Laboratorio per l’insegnamento delle scienze di base
AZIONE 5. Attività didattiche di autovalutazione
AZIONE 6. Formazione insegnanti